Milklab

Top 100 Most Valuable Global Brand 2019: Amazon batte Apple e Google

Giu 17,2019 |

Tempo di lettura: 3 min |

Milklab & The World

Con una crescita di ben 52 punti percentuale, Amazon si attesta al primo posto della classifica Top 100 Most Valuable Global Brand 2019 superando colossi di tutto rispetto come Apple e Google. Se parliamo in termini economici, il valore del brand Amazon sale a 315,5 miliardi di dollari contro i 207,594 dell’anno scorso.

Sono i risultati della ricerca rilasciata qualche giorno fa da WPP Kantar e consultabile per intero a questo link.  Un esito che forse non sorprende, ma che di sicuro apre a numerose riflessioni. A partire dal tema ampiamente discusso dell’e-commerce sino alle mosse che i competitors dovranno mettere in atto per recuperare terreno.

Diamo ora uno sguardo alla graduatoria evidenziando i risultati più eclatanti.

Top 100 Most Valuable Global Brand 2019: i brand in crescita e quelli in calo

Non solo Amazon: molti i brand che hanno visto crescere il loro posizionamento nella prestigiosa classifica. Tra questi Microsoft (+25% di Brand Value, al 4° posto come l’anno scorso), Visa (+22% di Brand Value, + 2 posizioni), Alibaba (+16%, + 2 posizioni), Mastercard (+30%, + 3 posizioni), Nike (+23%, + 8 posizioni), Netflix (+65%, + 8 posizioni), Instagram (+95%, + 47 posizioni), Uber (+41%, + 28 posizioni).

Per quanto riguarda i brand in calo, non colpisce più di tanto il pubblico italiano la discesa di IBM (-11%, -2 posizioni), mentre fanno riflettere quelle di Marlboro (-12%, – 2 posizioni), Zara (-16%, -1 9 posizioni) e DHL (-19%, – 16 posizioni).

Cosa ne pensano i vertici di Kantar

Ecco ora i commenti dei vertici dell’azienda leader mondiale delle ricerche di mercato.

Doreen Wang, Global Head di BrandZ di Kantar, dice: “La fenomenale crescita del valore del marchio Amazon di quasi 108 miliardi di dollari nell’ultimo anno dimostra come i brand siano ora meno ancorati alle singole categorie e regioni. I confini stanno sfumando, mentre la fluidità della tecnologia consente ai marchi quali Amazon, Google e Alibaba di offrire una gamma di servizi che toccano più punti di contatto con i consumatori”.

Sottolinea invece Federico Capeci, Ceo Italy, Greece & Israel, Kantar – Insights Division: “Le marche che, con grande sensibilità, hanno saputo leggere nei comportamenti e nelle esigenze dei propri Clienti l’evoluzione del contesto, sono oggi molto avanti rispetto a marche con approccio tradizionale. Il focus sul Cliente/consumatore, con l’ascolto attento e proattivo di feedback, permette alle marche di focalizzarsi sulle aree di maggior rilevanza costruendo, appunto sull’experience, il nuovo vantaggio competitivo, come grandi player tipo Amazon, Apple, Google o Alibaba, ci insegnano” (fonte: Youmark).

Ti lasciamo infine all’infografica ufficiale della classifica Top 100 Most Valuable Global Brand 2019, dove puoi vedere anche i primi brand classificati per settori merceologici:

Claudia Martinelli. SEO Copywriter appassionata di scrittura per il web, dal 2018 collabora con Milklab dando il proprio apporto per la riuscita di progetti vincenti e stimolanti

share

Sezioni