SCROLL Torna al Blog

I BIG del 2021: Social Media e Pandemia

(Visited 6 times, 1 visits today)

Tutto quello che c’è da sapere sui BIG del 2021

Pensare o provare a immaginare un mondo senza social nel 2021 è davvero impossibile, specie con la pandemia. I social hanno infatti cambiato la quotidianità mostrando il vero lato della società. Scopriamo quindi i BIG del 2021. 

Le novità da non perdere per i BIG del 2021

Ricordate il caso TikTok, come esplosione del fenomeno social nuovo ed innovativo per creare contenuti? Per chi lavora nel marketing è fondamentale tenere traccia di questi elementi. Diventa inoltre basilare investire sui social; essi sono infatti contenitori attivi delle informazioni sui brand o su attività ben prima dei motori di ricerca.

Da Facebook a Clubhouse

“Long live the King” si dice di solito, e Facebook resta comunque il re dei social con 2, 32 miliardi di utenti attivi al mese. Uno dei motivi principali è sicuramente il suo pubblico eterogeneo e ben rappresentativo delle diverse età. 

Quest’anno però una nota particolare la merita anche YouTube, il social più utilizzato dagli italiani. Lo afferma la classifica Digital Report 2021 di We Are Social. Questo dipende dal fatto che la comunicazione sta prendendo la direzione più dei contenuti video che di quelli testuali. 

Questo cambiamento è chiaro anche perché social come Instagram si stanno adattando apportando cambiamenti come le LIVE e i REEL. 

Il 2021, inoltre, non è solo l’anno dove puntare sulle certezze e sulle vecchie conoscenze; è anche il caso di puntare su novità come il fenomeno Clubhouse. 

I BIG del 2021; Clubhouse

E’ la nuova stella dei social media trend, fresco di pubblicazione (aprile 2020 e arrivato in Italia a gennaio), ha spopolato tra i possessori di iOS. 

La base di questo social è la creazione di stanze virtuali, per discutere di un determinato argomento. Vista la sua composizione Clubhouse è molto interessante dal punto di vista del marketing per fare personal branding sulla piattaforma. 

 

Attenzione però: è un’arma a doppio taglio. Infatti, Clubhouse prevede che i contenuti non possano essere modificate all’interno delle stanze. Non si potrà modificare il contenuto dal momento che le conversazioni si svolgono in tempo reale. 

Una piattaforma interessante anche se ancora acerba. 

Se ancora non hai trovato la strategia che per te e per il tuo piano di comunicazione social o hai bisogno di altri consigli, il nostro team è a tua disposizione.

Contattaci per una consulenza senza impegno.